Turismo:Brugnaro, è conoscenza e scambio

Secondo sindaco più amato Italia? Segno che città sta ripartendo

(ANSA) - BRUXELLES, 27 SET - "Non bisogna farsi incantare da chi fa qualche pagliacciata ogni tanto, perché se ci si mette a Riva degli Schiavoni in 200 al sabato pomeriggio e si fa una bella foto furba, poi sembra che ci sia la rivoluzione", "da noi invece i turisti sono persone che amano questa città". Così il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, al Parlamento europeo per partecipare alle iniziative in occasione della Giornata mondiale del turismo.
    "Abbiamo lavorato insieme all'Unesco" e "presentato un piano che penso diventerà di riferimento per tutto il nostro Paese", spiega il sindaco, secondo il quale "il turismo è conoscenza e interscambio", la cui chiave è "rispettarsi a vicenda".
    "Venezia è capofila di un sistema di rispetto per la gente che ci abita, perché è una città viva e vogliamo che resti così", chiosa il primo cittadino che, secondo la classifica di Monitor Index Research, è il secondo più amato d'Italia. "È il segnale che la città sta cominciando a ripartire e la gente comincia a crederci. Ringrazio tutte le persone che ci stanno aiutando: i consiglieri comunali, di municipalità, la giunta, gli assessori, e soprattutto mia moglie Stefania che col suo grande amore mi da energia tutti i giorni per fare questa avventura", commenta Brugnaro, che poi rilancia: "dobbiamo rimettere al centro l'industria e la manifattura" e "vincere la scommessa su Porto Marghera. Ma non possiamo farcela da soli perché dobbiamo far ripartire le bonifiche con il Ministero dell'Ambiente". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.