Nuovi camici per empatia Città Speranza

Donati da Federazione Veneta Bcc per 25 anni istituto ricerca nell'ambito del progetto Majimè

(ANSA) - PADOVA, 04 DIC - Alleviare la sindrome da camice bianco, migliorando l'immagine dei medici e l'empatia con i giovani pazienti. E' l'obiettivo del progetto presentato oggi a Padova dall'istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza, che ha ricevuto in dono cento nuovi camici (bianchi da un lato e stampati con immagini laboratoriali dall'altro) dalla Federazione Veneta Bcc. I nuovi camici prendono spunto da quelli già in uso negli ambienti del volontariato e sono identificati dalle icone delle sei aree di ricerca dell'istituto (oncologia pediatrica, medicina rigenerativa, nanomedicina, genetica e malattie rare, medicina predittiva, immunologia e neuroimmunologia).
    La donazione della Federazione Veneta Bcc vale 12 mila euro ed è un regalo di compleanno per i 25 anni della Fondazione Città della Speranza, che festeggerà la ricorrenza lunedì 16 dicembre, nell'ambito del progetto Majimè. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere