Svelato il 'mistero' delle legnaie artistiche

Sandro Savio realizza cataste legna particolari

E' stato svelato il nome dell'artista del bassorilievo in legno - la riproduzione di una chiesa - che sta spopolando sui social. E' Sandro Savio, di Vallada Agordina, Dolomiti Bellunesi, il quale ama realizzare cataste di legna artistiche che riscuotono la curiosità di molti turisti. L'opera ripresa in tanti scatti pubblicati sui social, è la riproduzione della chiesa di San Simon, ed è visibile lungo la strada comunale, sulla parete del piccolo edificio del "forn", a Sachet di Vallada. Un lavoro minuzioso fatto accostando legni di diversa tipologia: abete, frassino, acero, larice, in un gioco di colori e un mosaico di contrasti. Il bassorilievo di legno divenuto famoso graziea alle immagini postate in rete che hanno contribuito alla sua diffusione. Ma c'era il mistero suo autore: chi sosteneva fosse l'opera di un architetto trentino, chi la collocava in una non precisata località dell'Austria salisburghese. Era invece tutta 'agorina', come il suo autore, Sandro Savio, 61 anni, l'artista delle legnaie.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA