A Padova prima Ulss in smart working

Accordo Ulss 6 Euganea-sindacati, al via test entro l'anno

(ANSA) - PADOVA, 20 SET - Nel nome della flessibilità l'Ulss 6 Euganea, prima azienda sanitaria in Italia, approva il protocollo per lo 'smart working', ovvero il 'lavoro agile', modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato che viene svolto in parte in locali aziendali e in luoghi fuori dall'azienda, compreso il proprio domicilio. Un modo per agevolare i tempi di vita e di lavoro del dipendente, senza però perdere la socialità dello stare in gruppo. Gli strumenti tecnologici utili al 'lavoratore smart', forniti dall'Ulss stessa, consistono in un pc portatile sul quale saranno installati gli applicativi necessari e la connessione alla rete Internet. Il nuovo modello di lavoro agile è frutto di un regolamento sottoscritto tra la Direzione dell'Ulss 6 Euganea e le sigle sindacali Cgil Fp, Cisl Fps, Uil Fpl, Nursing Up, Nursing, Rsu. Al via entro l'anno la fase sperimentale che riguarda gli amministrativi e i tecnici.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA