Lavoro: Gdf trova 65 irregolari a Jesolo

Esito controlli 8 mesi in 13 locali settore turistico

(ANSA) - VENEZIA, 19 SET - Nei primi 8 mesi del 2019 la Guardia di Finanza di Jesolo ha individuato 65 lavoratori non in regola con la normativa in materia di lavoro. Di questi, 36 erano impiegati totalmente "in nero". Sono stati 13 i datori di lavoro sanzionati per un ammontare complessivo di 190.800 euro. In 3 casi è stata anche proposta la sospensione dell'attività imprenditoriale essendo state rilevate criticità incidenti anche sulla sicurezza sul lavoro. In buona parte dei casi scoperti, i lavoratori "in nero" sono stati poi regolarizzati. Le irregolarità sono state riscontrate in svariate tipologie di esercizi collegati all'indotto turistico: campeggi, ristoranti, agriturismo e bar. In un ristorante è stato trovato al lavoro come cameriere un minore italiano; per tale violazione è stata comminata la sola sanzione amministrativa che va da un minimo di 1.800 euro a un massimo di 10.800 euro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA