Morì per no chemio, chiesti due anni

Accusati di omicidio colposo aggravato da prevedibilità evento

(ANSA) - VENEZIA, 20 GIU - La procuratrice aggiunta di Padova Valeria Sanzari, al termine di due ore di requisitoria, ha chiesto due anni di pena per Lino e Rita Bottaro, i genitori di Eleonora, la giovane 18enne di Bagnoli di Sopra morta nell'agosto del 2016 per aver rifiutato la chemioterapia nel 2016. Eleonora si ammalò di leucemia tra la fine del 2015 e il 2016, quando era ancora minorenne. I genitori sono accusati di omicidio colposo aggravato dalla prevedibilità dell'evento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere