25 aprile:Mattarella, ritorno a libertà

Si ricorda fine guerra ingiusta a fianco di Hitler

(ANSA) - VITTORIO VENETO (TREVISO), 25 APR - "Festeggiare il 25 aprile - giorno anche di San Marco - significa celebrare il ritorno dell'Italia alla libertà e alla democrazia, dopo vent'anni di dittatura, di privazione delle libertà fondamentali, di oppressione e di persecuzioni. Significa ricordare la fine di una guerra ingiusta, tragicamente combattuta a fianco di Hitler. Una guerra scatenata per affermare tirannide, volontà di dominio, superiorità della razza, sterminio sistematico". Lo afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di Vittorio Veneto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere