Pfas: esposto Cgil in Procura

Per tutelare lavoratori che si sono alternati alla Miteni

(ANSA) - VENEZIA, 11 GEN - Un esposto è stato depositato oggi dalla Cgil provinciale e regionale alla Procura di Vicenza, nelle mani del procuratore capo Antonino Cappelleri, sull'inquinamento da Pfas che ha interessato il Vicentino e parte delle province di Verona e Padova, per una popolazione stimata di oltre 300 mila persone. "Con questa azione legale contro i vecchi e gli attuali vertici dell'industria - hanno spiegato i responsabili della Cgil - si vogliono tutelare gli oltre 500 lavoratori che nei decenni si sono alternati all'interno dell'azienda Rimar/Miteni di Trissino".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere