Pillon, facciano tutti come Verona

Stato garantisce diritto a procreazione cosciente e responsabile

(ANSA) - ROMA, 6 OTT - "Dopo aver letto la delibera del Comune di Verona posso dire che non capisco davvero perché indignarsi se il comune scaligero, nel pieno rispetto della legge decide di aiutare le donne in difficoltà a proseguire la gravidanza. A norma di legge dovrebbero farlo tutti i comuni".
    Lo scrive su Facebook il senatore della Lega Simone Pillon.
    "Sbaglio? Leggiamo insieme l'art. 1 della 194/1978: Lo Stato garantisce il diritto alla procreazione cosciente e responsabile, riconosce il valore sociale della maternità e tutela la vita umana dal suo inizio. L'interruzione volontaria della gravidanza, di cui alla presente legge, non è mezzo per il controllo delle nascite. lo stato, le regioni e gli enti locali, nell'ambito delle proprie funzioni e competenze, promuovono e sviluppano i servizi socio-sanitari, nonché altre iniziative necessarie per evitare che l'aborto sia usato ai fini della limitazione delle nascite. A me pare chiaro...", afferma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere