Vaccinato pertosse si ammala, ricoverato

Ulss5, profilassi non lascia immunità permanente

(ANSA) - ROVIGO, 20 SET - Un ragazzo di 16 anni colpito da pertosse è stato ricoverato nel reparto di Pediatria dell'ospedale di Rovigo. Le sue condizioni, costantemente monitorate, sono al momento stazionarie.
    Il giovane era regolarmente vaccinato, ma sia la malattia che la vaccinazione non lasciano un'immunità permanente, e le difese anticorporali diminuiscono nel tempo.
    L'Azienda Ulss 5 polesana ricorda che è molto importante la vaccinazione nel primo anno di vita e i successivi richiami a 6 e 15 anni per mantenere un livello di anticorpi sufficienti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere