Due taser in dotazione a Polizia Padova

Questore, 'ci sarà procedura avvertimento, no torture'

(ANSA) - VENEZIA, 6 SET - Sono a disposizione da oggi i due taser ricevuti dalla Polizia di Padova, che verranno utilizzati a turno da dieci agenti della squadra Volanti. La formazione si è svolta al Centro nazionale addestramento di tiro di Nettuno e la sperimentazione durerà tre mesi. "Il taser è un'arma in posizione intermedia tra le mani e l'arma da fuoco - commenta il questore Paolo Fassari - .Non nasce certo per fare le carezzine, ma per bloccare per qualche secondo la mobilità del soggetto che si scaglia contro i nostri uomini". L'utilizzo del taser sarà preceduto da una manovra di avvertimento: dopo aver estratto l'arma, gli agenti toglieranno la sicura e mostreranno la scarica elettrica a distanza. "A chi dice che all'estero ci sono stati casi di persone colpite dal taser mentre erano ammanettate - aggiunge - rispondo che queste azioni si chiamano tortura e che non appartengono al nostro modo di lavorare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere