Segregata in cassone,rogo campo aguzzino

Fiamme di probabile origine dolosa spente dopo sei ore

(ANSA) - VERONA, 5 SET - Un incendio, probabilmente di origine dolosa, è divampato la notte scorsa a Sona, nel Veronese, in un'area agricola affittata a Rehinold Thurner, l'imprenditore altoatesino che è stato arrestato con l'accusa di avere segregato la sua compagna (che lavorava in un'altra sua azienda) per due settimane dentro un cassone per la raccolta delle mele, in un frutteto a Sommacampagna lungo l'autostrada Milano-Venezia. L'uomo, assieme ad un complice polacco 32enne, Piotr Nowicki, è finito in carcere con l'accusa di sequestro di persona e tortura. Le fiamme, che hanno distrutto mezzi, attrezzi e casse di mele, sono state domate dai vigili del fuoco di Verona, che sono intervenuti con tre mezzi ed hanno lavorato per oltre sei ore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere