Incidente Acciaierie: capannone resta sotto sequestro

Procura nominerà a breve consulenti. Sciopero regionale venerdì

(ANSA) - PADOVA, 15 MAG - Resta sotto sequestro il capannone delle Acciaierie Venete di Padova, dove domenica scorsa si è verificato l'incidente che ha causato il ferimento grave di quattro operai investiti da una colata di metallo fuso.
    Il Procuratore della repubblica Matteo Stuccilli nominerà nei prossimi giorni un collegio di consulenti per effettuare una perizia sulla struttura, allo scopo di accertare dinamica e cause precise dell'episodio.
    Resta aperto un fascicolo d'indagine per l'ipotesi di reato di lesioni colpose gravissime, senza indagati. Al momento del conferimento della perizia, atto irripetibile, il magistrato valuterà la notifica a persone indagate, quale atto di garanzia.
    Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato per venerdì 18 maggio due ore di sciopero generale dei metalmeccanici della regione. Sarà inoltre organizzato un presidio davanti a Palazzo Balbi, sede della giunta regionale, martedì 22 maggio, in occasione di un incontro con l'assessore veneto sui temi della sicurezza.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA