Venezia:sindaco rinnova sposalizio mare

Festa secolare ricorda partenza doge per liberare isole istriane

(ANSA) - VENEZIA, 13 MAG - Venezia ha rinnovato oggi il secolare 'sposalizio del mare', ovvero la Festa della 'Sensa' (Ascensione), con la quale la città lagunare ricorda la partenza del doge Pietro Orseolo II nell'anno 997 per liberare le isole istriano-dalmate invase dagli sloveni. La cerimonia, che come vuole la consuetudine si e' svolta nel tratto di mare antistante San Nicolò del Lido, è stata riproposta dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, a bordo della bissona Serenissima, l'imbarcazione che, in tempi recenti, ha preso il posto dell'antica nave del Doge, il Bucintoro. Presente, tra gli altri, il sindaco di Pola, Boris Miletić, La bissona, seguita da un trentina di barche a remi con a bordo figuranti in costume, ha solcato la laguna fino ad arrivare davanti a San Nicolò. Qui il primo cittadino ha lanciato il tradizionale anello. E' quindi seguita la preghiera del marinaio e infine il lancio di un corona d'alloro in ricordo dei caduti in mare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere