Venezia: taxi acqueo a fuoco nella notte

Imbarcazione posta sotto sequestro, scoppio e poi fiamme

(ANSA) - VENEZIA, 14 FEB - Un taxi acqueo ormeggiato è andato a fuoco, dopo uno scoppio, nella notte a Venezia.
    Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Una volta domate le fiamme, l'imbarcazione è stata posta sotto sequestro per ulteriori accertamenti: le cause del rogo sono ancora al vaglio e nessuna ipotesi allo stato può essere esclusa.
    "Ho udito il rumore e ho allertato i vigili del fuoco - racconta un residente - dopo aver chiamato i pompieri ne ho sentito un altro. Avevamo paura che l'incendio potesse allargarsi anche all'ormeggio. Gli operatori del 115 sono arrivati dopo meno di 10 minuti e hanno spento tutto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere