Consiglio Stato, ok destituzione Bellomo

Espulsione decisa quasi all'unanimità, un solo astenuto su 14

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - Il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, organo di autogoverno dei magistrati di Tar e Consiglio di Stato, ha dato il via libera definitivo alla destituzione di Francesco Bellomo. L'espulsione dalla magistratura di Bellomo è stata votata quasi all'unanimità: un solo astenuto, su 14 componenti presenti. L'organo di autogoverno della magistratura amministrativa ha così preso atto del parere dell'adunanza generale, che ha votato due giorni fa, e ha adottato in via definitiva la destituzione, che ora per essere esecutiva necessita solo del decreto del Capo dello Stato. Bellomo è indagato a Piacenza e Bari per la vicenda delle pressioni e minacce a borsiste della scuola di diritto da lui gestita. Coinvolto anche un pm di Rovigo, Davide Nalin, che il Csm ha sospeso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere