Consiglio Stato, ok destituzione Bellomo

Espulsione decisa quasi all'unanimità, un solo astenuto su 14

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - Il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, organo di autogoverno dei magistrati di Tar e Consiglio di Stato, ha dato il via libera definitivo alla destituzione di Francesco Bellomo. L'espulsione dalla magistratura di Bellomo è stata votata quasi all'unanimità: un solo astenuto, su 14 componenti presenti. L'organo di autogoverno della magistratura amministrativa ha così preso atto del parere dell'adunanza generale, che ha votato due giorni fa, e ha adottato in via definitiva la destituzione, che ora per essere esecutiva necessita solo del decreto del Capo dello Stato. Bellomo è indagato a Piacenza e Bari per la vicenda delle pressioni e minacce a borsiste della scuola di diritto da lui gestita. Coinvolto anche un pm di Rovigo, Davide Nalin, che il Csm ha sospeso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere