Vicenza, Aic conferma sciopero

Nella notte striscioni dei tifosi contro amministratori club

(ANSA) - VICENZA, 11 GEN - A Vicenza crescono tensione e rabbia della tifoseria per il destino della squadra biancorossa, il cui destino, per ragioni finanziarie, appare sempre più appeso ad un filo. Nella notte in città sono stati esposti due striscioni, il primo contro l'attuale amministratore unico, Fabio Sanfilippo, invitato ad andarsene, e il secondo, più ironico, "Grazie sign.
    Franchetto", rivolto ad uno degli ex dirigenti di Vi.Fin.
    Intanto l'Assocalciatori, ha confermato lo sciopero, indetto ieri, dei calciatori del Vicenza in vista di sabato 13 gennaio, giorno in cui è in programma il derby di Coppa Italia contro il Padova. Il tecnico Nicola Zanini è intervenuto sulla crisi della società, parlando ai microfoni della trasmissione di Radio24 "tutti convocati". "Qui la situazione è drammatica - ha detto -.
    Ho tanti giocatori che guadagnano veramente poco, stiamo parlando di 1000-1200 euro al mese. Non non posso chiedere ad un ragazzo di fare i 1000 metri se questo non ha i soldi per pagarsi da mangiare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere