Tabaccaio uccise ladro,farò il contadino

Ma tengo la pistola, ho paura che quella notte torni di nuovo

(ANSA) - VENEZIA, 14 DIC - Assolto in via definitiva per aver ucciso un ladro, Franco Birolo, 52 anni, il tabaccaio di Civè di Corezzola che freddò un cittadino moldavo di 22 anni durante un tentativo di furto, vende la sua attività e va a fare il contadino. Lo shock per quanto accaduto non lo ha mai lasciato: "ho sempre paura, lasci la casa incustodita e pensi che possano violarla in ogni momento. Se ho cento euro in casa, prima di uscire me li metto in tasca. Non è detto che ora sia immune da tutto questo, può succedere ancora". Birolo ammette che nulla, nonostante la giustizia gli abbia dato ragione, è più come prima e che ha paura che quella notte torni di nuovo. Anche se andrà a lavorare la terra, non pensa comunque di abbandonare l'arma che ha utilizzato per difendersi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere