Siti Unesco, accordo Regione-Iuav

Attualmente sono sette quelli del Veneto

(ANSA) - VENEZIA, 14 DIC - Sarà l'università Iuav di Venezia a mettere a disposizione professionalità, studi e competenze per valorizzare i siti Unesco del Veneto e sviluppare nuove proposte di candidatura. Questo l'obiettivo dell'accordo di programma siglato tra il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e il rettore dell'istituto universitario veneziano, Alberto Ferlenga.
    "Il Veneto - ha detto Zaia - è una delle regioni italiane con il maggior numero di eccellenze culturali e ambientali che l'Unesco ha riconosciuto patrimonio dell'Umanità. E altri siti sono candidati al riconoscimento internazionale, come le colline di Conegliano e Valdobbiadene e i cicli di affreschi trecenteschi della Padova medievale. I siti protetti dall'Unesco in Veneto attualmente sono sette: Venezia e la sua laguna, l'orto botanico di Padova, Vicenza e le ville palladiane, Verona, le Dolomiti, i siti palafitticoli dell'arco alpino e le opere di difesa veneziane tra '500 e '600.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere