Minaccia passeggeri bus, arrestato da Ps

Intervento agenti polizia Padova dopo chiamata a 113

(ANSA) - PADOVA, 14 NOV - Scoperto mentre tentava di rubare il cellulare ad una passeggera del metrobus, un tunisino ha minacciato i presenti con il manico spezzato di un ombrello, ma è stato bloccato e arrestato dalle 'volanti' della Questura di Padova. Sono stati gli stessi passeggeri a chiamare il 113. Una pattuglia ha raggiunto il metrobus: gli agenti sono saliti sul mezzo riuscendo a disarmare lo straniero, Hosam Lofuf, 26 anni, clandestino, che stava ancora minacciando i presenti con il manico spezzato di un ombrello. I poliziotti hanno accertato che il tunisino aveva tentato di rubare un telefono cellulare dalla borsa di una passeggera, ma era stato notato da uno dei presenti che aveva allertato i controllori. Vistosi scoperto, l'uomo aveva minacciato i passeggeri per cercare di garantirsi la fuga.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere