Sciopero medici base in Veneto

Sinigaglia (Pd), la Regione non può restare indifferente

(ANSA) - VENEZIA, 8 NOV - Avrebbe raggiunto un'adesione di circa l'80%, secondo i primi dati, lo sciopero dei 3mila medici di base del Veneto, proclamato per oggi e domani nell'ambito della vertenza con la Regione. I problemi sui quali i medici chiedono delle risposte riguardano le regole delle Medicine di Gruppo integrate, la mancanza di cure palliative h24, il ricorso a medici privati nelle case di riposo e negli ospedali di comunità, e il fascicolo sanitario elettronico. "Il primo giorno di sciopero dei medici di base ha visto un'adesione superiore all'80% - ha commentato il consigliere regionale del Pd Claudio Sinigaglia - Come può la Regione restare indifferente?".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere