Incendio ospedale Venezia: una condanna

Accolta tesi accusa su dolosità gestione impianto elettrico

(ANSA) - VENEZIA, 6 OTT - Per l'incendio doloso di un'ala dismessa dell'ospedale civile di Venezia avvenuto il 13 maggio 2015 è stato condannato a nove mesi di reclusione Alessandro Zaninello, titolare dell'impresa di impianti elettrici Siram. La sentenza è stata emessa oggi dal Gip Roberta Marchiori, che ha accolto la tesi accusatoria del Pm Francesca Crupi, la quale aveva chiesto un anno di reclusione. La difesa, sostenuta dall'avvocato Luigi Ravagnan, aveva chiesto l'assoluzione perché: "nonostante ben tre perizie avessero sì evidenziato la dolosità dell'incendio, nulla era da attribuire ad un malfunzionamento dell'impianto elettrico ma alla volontà incendiaria di una terza persona rimasta ignota". La motivazioni saranno rese note il 3 gennaio, nel frattempo l'avv. Ravagnan ha già annunciato ricorso in appello.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Simone Manferdini

Simone Manferdini: “Investire sul sistema Italia per defiscalizzare il proprio guadagno”

Il consulente finanziario consiglia di tornare a investire in Italia per vedere il proprio guadagno defiscalizzato


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere