Cave: assolti Paolo e Fabrizio Fassa

Coinvolti a Belluno in inchiesta per presenta 'mazzetta'

(ANSA) - BELLUNO, 5 OTT - Gli imprenditori Paolo e Fabrizio Fassa, rispettivamente presidente e direttore amministrativo e organizzativo del gruppo Fassa Bortolo, di Spresiano (Treviso), sono stati oggi assolti dal Gip di Belluno dalle accuse di corruzione, concorso in falso di atto pubblico e truffa aggravata contestate lo scorso inverno dalla Procura della Repubblica di Belluno. La sentenza è giunta al termine di un processo con rito abbreviato.

    I due erano sospettati di aver versato una somma di denaro pari a 10 mila euro alla commissione incaricata di stabilire i prezzi per l'estrazione di materiale di cava e pietrisco nei siti in cui la società riferibile agli indagati è attiva nel bellunese e, in particolare, nel comune di Farra d'Alpago. Il ribasso che così sarebbe stato ottenuto, secondo l'ipotesi della magistratura, avrebbe causato un danno erariale all'amministrazione comunale per circa 130 mila euro.

"Una vicenda che preferisco non commentare. Eravamo certi di non aver commesso alcun reato. La fiducia nei magistrati non é mai venuta a mancare. E la verità é venuta finalmente a galla. Sono felice di buttami finalmente alle spalle questa storia. Ringrazio i miei avvocati che hanno lavorato per fare emergere la verità agli occhi dei giudici. Non sarà facile dimenticare l'angoscia di questi giorni": a dirlo Paolo Fassa, dopo la sentenza del Gip di Belluno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Simone Manferdini

Simone Manferdini: “Investire sul sistema Italia per defiscalizzare il proprio guadagno”

Il consulente finanziario consiglia di tornare a investire in Italia per vedere il proprio guadagno defiscalizzato


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere