Frana a Cortina, nuove opere sicurezza

Messi a disposizione 270mila euro

(ANSA) - VENEZIA, 4 OTT - Nuovi interventi di difesa idreologica della zona di Cortina interessata dalla frana del Bigontina del 5 agosto scorso sono stati messi in cantiere dalla Regione Veneto grazie ad un ulteriore stanziamento di 270mila euro. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla difesa del suolo, Gianpaolo Bottacin. "In attesa che anche il governo di Roma, al netto della sterile propaganda, batta un colpo reale - ha spiegato -, come Giunta regionale abbiamo deciso di stanziare ulteriori 270.000 euro per la frana del Bigontina a Cortina oltre alle risorse già messe immediatamente dopo gli accadimenti del 5 agosto". Le risorse serviranno nell'immediato per ulteriori interventi di difesa idrogeologica, in particolare per rafforzare la sicurezza della statale 48 che da Cortina sale verso l'area degli impianti di risalita di Rio Gere, in parte per uno studio tecnico scientifico universitario per la caratterizzazione delle problematiche idrauliche del torrente Bigontina e del centro abitato di Alverà.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Futura Serramenti - Sergio Zanin

Futura Serramenti lancia il primo brevetto di infissi in pvc antiscasso

L’azienda di Quinto di Treviso guidata da Sergio Zanin è pronta a lanciare sul mercato un nuovo prodotto con materiale progettato appositamente per l’azienda


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere