Pensa furto auto contro multe,denunciato

Scoperto da carabinieri rodigini

(ANSA) - ROVIGO, 12 AGO - Per evitare di pagare le multe un uomo ha denunciato il furto della propria auto, per altro oggetto di confisca, ma è stato scoperto e accusato dai carabinieri di Arquà Polesine di simulazione di reato e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico. L'uomo, già noto alle forze dell'Ordine, aveva appunto simulato il furto del proprio veicolo di piccola cilindrata che era già sottoposto a confisca, per evitare così di sottrarsi all'oblazione di alcune violazioni al codice della strada, continuando peraltro a circolare nonostante il vincolo imposto. L'indagato si era infatti servito della denuncia di furto per fare ricorso all' autorità' giudiziaria ed amministrativa, sperando di farla franca.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere