Tra arte ed emozioni, Magister Giotto

Dal 13 luglio a Venezia multimedialità e capolavori

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Arte, musica, parola e tecnologia celebrano il genio di Giotto nei 750 anni dalla nascita con una grande mostra allestita dal 13/7 al 5/11 a Venezia, nella Scuola Grande della Misericordia. E' la prima delle tre esposizioni della trilogia Magister sui più celebrati maestri dell'arte italiana, che nell'estate del 2018 racconterà Canova e il Neoclassico, nel 2019 Raffaello Sanzio.
    Prodotto da Cose Belle d'Italia Media Entertainment, il progetto espositivo vuole promuovere il pensiero e l'arte italiana a livello internazionale, puntando a una dimensione spettacolare capace di trasformare la fruizione culturale in una forma di intrattenimento con valore universale, coniugando ricerca e tecnologia multimediale e coinvolgendo anche musicisti, scrittori, attori, scenografi.
    Nel caso di Giotto, capolavori, suggestioni ed emozioni illustreranno la rivoluzione compiuta nel tardo Medioevo dal maestro toscano, che ha rinnovato l'arte occidentale aprendo la strada al Rinascimento e quindi all'età moderna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Luca Baldan

Luca Baldan: “L’Italia è un paradiso fiscale, ma ancora per poco”

Il Consulente Finanziario e Patrimoniale padovano parla della vantaggiosa situazione italiana circa la trasmissione del patrimonio famigliare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere