Tra arte ed emozioni, Magister Giotto

Dal 13 luglio a Venezia multimedialità e capolavori

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Arte, musica, parola e tecnologia celebrano il genio di Giotto nei 750 anni dalla nascita con una grande mostra allestita dal 13/7 al 5/11 a Venezia, nella Scuola Grande della Misericordia. E' la prima delle tre esposizioni della trilogia Magister sui più celebrati maestri dell'arte italiana, che nell'estate del 2018 racconterà Canova e il Neoclassico, nel 2019 Raffaello Sanzio.
    Prodotto da Cose Belle d'Italia Media Entertainment, il progetto espositivo vuole promuovere il pensiero e l'arte italiana a livello internazionale, puntando a una dimensione spettacolare capace di trasformare la fruizione culturale in una forma di intrattenimento con valore universale, coniugando ricerca e tecnologia multimediale e coinvolgendo anche musicisti, scrittori, attori, scenografi.
    Nel caso di Giotto, capolavori, suggestioni ed emozioni illustreranno la rivoluzione compiuta nel tardo Medioevo dal maestro toscano, che ha rinnovato l'arte occidentale aprendo la strada al Rinascimento e quindi all'età moderna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Elisabetta Elio, presidente di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere