Pediatri, tornano morbillo e pertosse

Preoccupa calo profilassi, bene iniziativa Lorenzin

(ANSA) - VENEZIA, 12 MAG - "Stanno tornando morbillo e pertosse. Se la pertosse viene ad un 40enne, i rischi sono praticamente nulli, ma se la vittima è un a persona di 70 anni aumenta la possibilità di diventare dementi. Se la pertosse viene presa da un lattante, il rischio di morire è altissimo". A lanciare l'allarme il direttore di Pediatria dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. I pediatri riuniti fino a domani a Verona hanno accolto favorevolmente la proposta del ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, di rendere obbligatori alcuni vaccini, necessari per permettere ai bambini di andare a scuola.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere