In mostra a Venezia le opere di Boetti

La Fondazione Giorgio Cini celebra l'artista torinese

(ANSA) - MILANO, 12 MAG - L'isola di San Giorgio Maggiore a Venezia ospita da oggi al 12 luglio un inedito viaggio all'interno dell'opera dell'artista torinese Alighiero Boetti.
    La mostra 'Alighiero Boetti: Minimum/Maximum' è curata da Luca Massimo Barbero, direttore dell'Istituto di Storia dell'Arte della Fondazione Giorgio Cini, con la collaborazione dell'Archivio Alighiero Boetti.
    "Questa mostra offre al visitatore un percorso di rapporto, non antologico e mai scontato, unico nel suo genere, nato dalla raccolta in collezioni pubbliche e private di opere di Boetti di grandi dimensioni - spiega Luca Massimo Barbero - È un progetto organico pensato appositamente per Venezia".
    Articolata in sezioni, per un totale di più di 20 opere, l'esposizione include, oltre ai cicli più significativi di Boetti - Ricami, Aerei, Mappe, Tutto e Biro - alcune opere meno note come i Bollini colorati e le Copertine. In mostra ci sarà anche uno dei più grandi Mimetico (1967), in prestito dalla Fondazione Prada. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Elisabetta Elio, presidente di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere