Benetton: al via maglione senza cuciture

Obiettivo 200mila pezzi all'anno

(ANSA) - PONZANO VENETO (TREVISO), 18 OTT - Da un gomitolo di 130 grammi ad un maglione completo di peso identico grazie ad una macchina che consente l'assenza di ogni intervento umano di cucitura. E' la "rivoluzione" illustrata oggi, nel quartier generale di Benetton di Villa Minelli, a Ponzano Veneto, dall'amministratore delegato del gruppo tessile, Marco Airoldi, e dal presidente, Francesco Gori. Benetton da alcuni mesi ha ricavato un reparto produttivo nello stabilimento di Castrette di Villorba (Treviso), è stato spiegato, all'interno del quale sono state collocate 36 macchine di fabbricazione giapponese per le quali è stato affrontato un investimento di circa due milioni di euro. L'apparecchiatura è in grado di produrre un capo all'ora, con l'opzione di sei colori, praticando 750 mila punti, cioè 200 punti al secondo, e l'obiettivo da raggiungere, operando su quattro turni di sei ore per sei giorni la settimana, è di 200 mila pezzi l'anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA