Flash mob per difendere futuro Venezia

Striscioni su ponti e finestre per difendere residenzialità

(ANSA) - VENEZIA, 2 LUG - Centinaia di striscioni con lo slogan 'Venezia è il mio futuro' sono comparsi stamane nelle calli e nei campi della città lagunare per un grande flash mob che vuole lanciare un appello alla difesa della residenzialità nel centro storico assediato dal turismo. L'iniziativa è stata promossa dal gruppo '25 Aprile', dal Fai e da Italia Nostra, insieme ad altre associazioni locali. Negli striscioni - in realtà pezzi di lenzuolo - lo slogan pro-Venezia è tradotto in varie lingue. Secondo i promotori, vuole essere risposta al sindaco Luigi Brugnaro che, qualche settimana fa, aveva detto che bisognava puntare soprattutto sul futuro di Mestre. Il sindaco, tuttavia, aveva poi spiegato che non è pensabile una separazione di Venezia dalla sua terraferma, e da qui nasce la sua contrarietà all'ennesimo referendum di cui si sta discutendo per per dividere le due città. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Elisabetta Elio, presidente di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere