A Venezia arriva l'identità digitale

Con 'pin' unico iscrizione ad asili, materne e servizi vari

(ANSA) - VENEZIA, 15 MAR - Da oggi i cittadini del Comune di Venezia, primo in Italia, possono ottenere gratuitamente le prime identità del "Sistema pubblico dell'identità digitale" (Spid), con cui si può accedere a servizi offerti dalla pubblica amministrazione e, in futuro, da privati con un solo sistema di credenziali. Tutti i cittadini maggiorenni e tutte le imprese possono chiedere a uno dei tre gestori già accreditati presso l'Agid (Agenzia per l'Italia digitale) di ottenere il proprio "Pin" unico. L'identità digitale - sottolinea una nota del Comune - è gratuita. I servizi accessibili con Spid sono circa 300 e l'obiettivo è di arrivare entro la fine del 2017 a coprire l'intera gamma dei servizi della Pubblica amministrazione con una unica password sicura e certificata. Da aprile a Venezia sarà possibile accedere attraverso Spid a servizi digitali come l'iscrizione agli asili nido, scuole dell'infanzia, iscrizione al servizio di trasporto scolastico, accesso gratuito alla rete Wifi cittadina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere