PopVi:indagine Antitrust su prestiti

Si sospettano presunte pratiche commerciali scorrette

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - L'Antitrust ha avviato un'istruttoria per presunte pratiche commerciali scorrette nei confronti della Popolare di Vicenza. La banca, si legge in una nota, avrebbe condizionato l'erogazione di finanziamenti ai clienti (mutui, prestiti, aperture in conto corrente) all'acquisto di azioni od obbligazioni convertibili dell'istituto, anche concedendo somme superiori agli importi richiesti in caso di accettazione. Ciò potrebbe "limitare considerevolmente la libertà di scelta dei consumatori in relazione ai prodotti di finanziamento".Il procedimento, spiega l'Antitrust, è stato avviato sulla base di informazioni acquisite ai fini dell'applicazione del codice del consumo. Secondo il Garante, "l'indebito condizionamento, connesso alla possibilità di ottenere il finanziamento solo sottoscrivendo titoli della stessa Banca, appare infatti qualificabile come comportamento idoneo a fare assumere una decisione commerciale che il consumatore non avrebbe altrimenti preso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Equimondo, impresa privata per un servizio sociale

L’amministratore Martino Varotto pronto a lanciare anche Time.Care, una start up innova-tiva per far incontrare domanda e offerta lavorativa socio assistenziale online


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere