Pop. Vicenza: assemblea, 81,95% sì a Spa

Lo ha annunciato presidente Dolcetta. Contrari 17,02%

(ANSA) - GAMBELLARA (VICENZA), 05 MAR - L'assemblea della Banca Popolare di Vicenza ha approvato la trasformazione in spa con i voti favorevoli di 9.304 soci su 11.353 votanti, pari all'81,95% dei voti. Lo ha annunciato il presidente Stefano Dolcetta. Contrari alla Spa sono stati 1.933, pari al 17,02% dei voti espressi mentre si sono astenuti in 116 soci, pari all'1,02% dei votanti. Ora gli azionisti dovranno votare per l'aumento di capitale e la quotazione in Borsa, questa volta con un quorum deliberativo della maggioranza assoluta e non più con la maggioranza rafforzata dei due terzi.

L'assemblea della Popolare di Vicenza ha approvato anche il sì all'aumento di capitale e alla quotazione in Borsa. "E' stata un'assemblea lunga e faticosa ma il risultato raggiunto rappresenta un passaggio storico per questa banca" ha detto il presidente Stefano Dolcetta, chiudendo i lavori. A favore dell'aumento si è espresso l'87,15% dei votanti, contro il 12,28% mentre lo 0,6% si è astenuto. Risultati analoghi per la quotazione in Borsa: 87,19% sì, 12,28% no e 0,52% astenuto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Gian Paolo Casarotto - Rovigo Vivai

Passione e tecnologia per valorizzare i prodotti orticoli

Il made in Italy spiegato da Rovigo Vivai, azienda vivaistica che produce piantine orticole all’interno del territorio dell’Igp del radicchio, nel cuore del Parco Naturale del Delta del Po


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere