Pop. Vicenza: assemblea, 81,95% sì a Spa

Lo ha annunciato presidente Dolcetta. Contrari 17,02%

(ANSA) - GAMBELLARA (VICENZA), 05 MAR - L'assemblea della Banca Popolare di Vicenza ha approvato la trasformazione in spa con i voti favorevoli di 9.304 soci su 11.353 votanti, pari all'81,95% dei voti. Lo ha annunciato il presidente Stefano Dolcetta. Contrari alla Spa sono stati 1.933, pari al 17,02% dei voti espressi mentre si sono astenuti in 116 soci, pari all'1,02% dei votanti. Ora gli azionisti dovranno votare per l'aumento di capitale e la quotazione in Borsa, questa volta con un quorum deliberativo della maggioranza assoluta e non più con la maggioranza rafforzata dei due terzi.

L'assemblea della Popolare di Vicenza ha approvato anche il sì all'aumento di capitale e alla quotazione in Borsa. "E' stata un'assemblea lunga e faticosa ma il risultato raggiunto rappresenta un passaggio storico per questa banca" ha detto il presidente Stefano Dolcetta, chiudendo i lavori. A favore dell'aumento si è espresso l'87,15% dei votanti, contro il 12,28% mentre lo 0,6% si è astenuto. Risultati analoghi per la quotazione in Borsa: 87,19% sì, 12,28% no e 0,52% astenuto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere