Ponte Bassano,stop Tar a firma contratto

Provvedimento per 15 giorni in attesa annunciato ricorso ditta

(ANSA) - BASSANO (VICENZA), 3 MAR - Il Tar del Veneto, sulla base dell'annunciato ricorso della ditta Nico Vardanega Costruzioni contro il provvedimento di esclusione dalla gara di appalto per l'affidamento dei lavori di ripristino e consolidamento del Ponte degli Alpini, ha imposto al Comune di Bassano del Grappa la sospensione della firma del contratto alla ditta risultata aggiudicataria definitiva, la Inco srl di Pergine Valsugana. Ne dà notizia il comune di Bassano. Un provvedimento - rileva una nota - che perderà la sua efficacia se entro 15 giorni non sarà effettivamente presentato il ricorso e che, per il momento, non incide sui tempi di avvio del cantiere. I tempi di stesura del contratto e di avvio del cantiere erano già stati stimati in due o tre settimane, periodo necessario, come già accaduto e programmato, per lo svolgimento di incontri tecnici con i vari enti coinvolti, tra i quali l'Arpav, il Genio civile, il coordinatore della sicurezza per la progettazione e l'esecuzione dei lavori ed altri ancora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere