Fisco: 14 arresti e sequestro beni

Operazione Gdf Padova per reati fiscali e riciclaggio

(ANSA)-PADOVA, 3 MAR-La Guardia di Finanza di Padova ha eseguito 14 misure cautelari e sequestri di denaro in banche anche all' estero in un'inchiesta della magistratura di Padova e di Vicenza per frodi fiscali e riciclaggio. I militari hanno trovato pacchi di banconote stipati a forza nelle cassette di sicurezza, frutto di mazzette. Sequestrati beni per 1,3 mln di euro e scoperte fatture false per 27 mln di euro; 35 gli indagati. A capo del sodalizio il padovano Bruno Antonello e il vicentino Massimo Benetti che si erano specializzati nella gestione di società in Italia e all'estero, per lo più affidate a soci e amministratori di comodo, il cui unico scopo era quello dell'emissione di fatture false nei confronti di società compiacenti (specie nel commercio di pellame).Ottenuto il pagamento delle fatture false, le società cartiere bonificavano gli importi sui conti di 5 società estere (Polonia, Slovacchia, Ungheria e Repubblica Ceca). Spettava ad Antonello e Benetti andare all'estero per prendere dai sodali il denaro in contanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere