Vescovo con poveri dopo controlli vigili

Ieri chiesti i documenti oggi mons. Cipolla pranza con loro

(ANSA) - PADOVA, 1 MAR - Prima la visita della polizia municipale per motivi di sicurezza alle Cucine economiche popolari di Padova, poi oggi, dopo un'ondata di polemiche, la risposta del Vescovo della città di Sant'Antonio, mons. Claudio Cipolla, che se è recato a mangiare con i poveri della mensa e per esprimere solidarietà a suor Lia, che la gestisce. "Sono venuto a mangiare tra amici - ha detto mons. Claudio -. Il nostro impegno è per i poveri. Per loro bisogna fare sempre di più e sempre meglio". "Il termine schedatura, più volte risuonato sui giornali, non mi appartiene - ha puntualizzato - Va avviata una conoscenza personalizzata e di accompagnamento perché queste persone possano reinserirsi nella vita sociale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere