Rapinata imprenditrice orafa a Vicenza

Aggredita all'alba da un uomo mentre saliva in auto

(ANSA) - VICENZA, 24 FEB - Un'imprenditrice orafa di Vicenza di 48 anni è stata aggredita, picchiata e rapinata del campionario, contenente gioielli e monili, per un valore di circa 10 mila euro. La donna, è uscita di casa all'alba, per dirigersi all' aeroporto di Bergamo. Aveva appena aperto il garage per salire in auto quando è stata aggredita alle spalle da un uomo con un passamontagna sulla testa e armato di pistola (poi risultata essere una scacciacani). Tra i due, secondo il racconto fatto dalla donna alla Polizia, c'è stata una violenta colluttazione, durante la quale entrambi sono caduti a terra: il malvivente, colpito con alcuni schiaffi dalla vittima, è riuscito a strapparle di mano la valigetta, contenente alcune decine di euro in contanti, documenti e carte di credito. In aiuto all'imprenditrice è arrivato un cittadino dopo aver sentito le richieste di aiuto. L'uomo non è riuscito ad arrivare in tempo in quanto il rapinatore s'era nel frattempo allontanato, abbandonando a terra la valigetta vuota e l'arma giocattolo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Elisabetta Elio, presidente di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere