Evade fisco e gioca, Dia sequestra case

Cittadino cinese vive a Firenze. Provvedimento Tribunale Venezia

(ANSA) - FIRENZE, 24 FEB - Il sequestro di beni immobili per oltre 400.000 euro è stato eseguito dal Centro operativo Dia di Firenze, coadiuvato dal centro Operativo Dia di Padova, su disposizione del Tribunale di Venezia. Il provvedimento è stato emesso a carico di un cittadino cinese, indagato per i delitti di contraffazione ed evasione fiscale, residente in provincia di Firenze: l'uomo ha movimentato ingenti somme di denaro, anche presso diversi casinò italiani, ed ha acquistato autovetture di grossa cilindrata. Le indagini patrimoniali hanno evidenziato una forte sperequazione fra il reddito dichiarato dal cittadino cinese ed i beni acquistati, soprattutto in considerazione delle grosse somme di denaro che aveva speso in diverse case da gioco italiane. I due immobili sequestrati, di pertinenza del cittadino cinese, sono a Quarto d'Altino, nelle vicinanze dell'aeroporto di Venezia.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere