Isis: webterrorist fermato al Marco Polo

Bengalese commerciante a Grado incitava al Daesh, denunciato

(ANSA) - UDINE, 13 FEB - Viveva a Grado (Gorizia) dove era negoziante con relativa attività commerciale il cittadino bengalese, di 30 anni, sospettato di essere un 'webterrorist', persona dedita cioè a fare propaganda sul web a favore dell' Isis. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà dalla Digos di Venezia e dalla Polaria dell'aeroporto Marco Polo che lo ha bloccato mentre stava per imbarcarsi su un volo che da Tessera lo avrebbe riportato in patria, a Dakka. Il cittadino bengalese è stato fermato oltre un mese fa ma la notizia si è appresa soltanto in questi giorni. Come riporta Il Gazzettino, era stato segnalato dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia in ottobre come persona potenzialmente pericolosa e operativa in rete come sostenitore del Daesh. L'uomo è una persona ben integrata nel tessuto sociale italiano e provvisto di regolari documenti di soggiorno.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere