Sequestrata Marocco,fidanzato scarcerato

Donna voleva incontrare suoceri. Provvedimento Riesame Milano

(ANSA) - MILANO, 10 FEB - E' stato scarcerato ed è tornato libero Hamid Chouichou, giovane marocchino arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di aver sequestrato a scopo di estorsione la sua fidanzata, una ventenne nata in Veneto da genitori marocchini. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Milano, accogliendo la richiesta della difesa. Il collegio di giudici, presieduto da Luisa Savoia, ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Milano su richiesta della Dda di Venezia, che ha coordinato le indagini condotte dai carabinieri.
    Secondo l'ipotesi dell'accusa, l'uomo avrebbe finto di voler invitare in Marocco la fidanzata per presentarle i futuri suoceri e poi in realtà l'avrebbe sequestrata chiedendo anche un riscatto di 70mila euro. Il rapimento, poi, è stato denunciato in Italia dai familiari della ragazza e con l'aiuto delle forze dell'ordine marocchine a Fes (Marocco) la donna era stata liberata e due sequestratori sono stati arrestati. L'uomo era accusato di essere l'ideatore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere