Imprenditore ucciso, fermato ha confessato

Cadavere era stato trovato notte scorsa in un canale di scolo a Lendinara

(ANSA) - ROVIGO, 3 FEB - Ha ammesso le sue responsabilità l'uomo fermato per l'omicidio di Massimo Negrini. Davanti ai carabinieri di Rovigo ha prima negato ripetutamente, ma di fronte alle contestazioni per alcune contraddizioni nel racconto, ha ceduto ammettendo il suo coinvolgimento nella vicenda. Ammissioni parziali, inizialmente, poi ha ceduto. Gli investigatori sono arrivati all'indagato ricostruendo i movimenti di Negrini nelle ultime ore. L'attenzione si è focalizzata appunto sull'amico che è stato sottoposto ad un pressante interrogatorio conclusosi alle prime ore di oggi con il suo fermo. La convalida del fermo dell'indagato è fissata per domani. (ANSA). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere