Non paga Iva, sequestrati terreni da Gdf

Intervento guardia Finanza nel rodigino a imprenditore agricolo

(ANSA)- ROVIGO, 2 FEB - I finanzieri di Rovigo hanno sequestrato terreni agricoli per un valore di 380 mila euro ad un imprenditore che ha omesso di versare l'Iva per il corrispondente importo. Gli accertamenti patrimoniali sono nati da una verifica svolta dall'Agenzia delle Entrate nel 2014, per l'anno di imposta 2012, nei confronti di un imprenditore agricolo di Porto Viro. L'indagato, già segnalato alla magistratura rodigina per violazione in tema di mancato versamento dell'Iva, a fronte di un debito complessivo di 405.296 euro, provvedeva unicamente al pagamento di una prima rata dell'imposta dovuta pari a circa 24.000 euro. Sono scattati quindi gli accertamenti patrimoniali della Guardia di Finanza che ha individuato un cospicuo patrimonio immobiliare sul quale intervenire con un sequestro per pareggiare l'ammanco subito dall'erario. I beni sono terreni di significativo valore ed estensione (oltre 11 ettari) per sequestrare i quali si è proceduto alla relativa trascrizione presso l'Agenzia del territorio di Venezia. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Corrado Patella e Giudo Patella

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile


Luigi Pozzacchio e Giuseppe Stambè - Ristorante Pizzeria La Perla

Il Ristorante Pizzeria La Perla porta a Schio i profumi del mare

Duo vincente per il ristorante pizzeria La Perla: l’intuito di Luigi Pozzacchio e l’esperienza dello chef Giuseppe Stambè


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere