Dà fuoco chiesa dopo rimprovero da suora

Ramanzina pare per scappatella con parrocchiana, indagini Cc

(ANSA) - VICENZA, 30 GEN - Ci sarebbe una scappatella con una delle parrocchiane e un successivo rimprovero da parte di una suora tra i retroscena dell'incendio a un gruppo di sedie, durante la messa, appiccato all'interno della chiesa di San Pietro a Trissino (Vicenza), con danni per circa 10 mila euro, il 27 dicembre scorso. Protagonista della vicenda, resa nota dai carabinieri dopo la chiusura delle indagini, un operaio di 31 anni, celibe, incensurato, che avrebbe agito così per vendicarsi della "ramanzina" da parte di una delle religiose che frequentano come lui la parrocchia. L'uomo ha finito con l'ammettere le proprie responsabilità, riconducendo il gesto anche ad un periodo di stress. Dopo essersi pentito e scusato con il parroco, ha assicurato di risarcire il danno, pur potendolo solo fare a rate per questioni economiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Stefano Costa - Antica Trattoria Moreieta

Antica Trattoria Moreieta: tradizione enogastronomica e da oggi anche 6 suite di lusso

Accanto allo storico e celebre ristorante, inaugura la nuova locanda dove poter soggiornare tra relax e tradizione sui Colli Berici appena fuori Vicenza


Simone Manferdini

Simone Manferdini: “Investire sul sistema Italia per defiscalizzare il proprio guadagno”

Il consulente finanziario consiglia di tornare a investire in Italia per vedere il proprio guadagno defiscalizzato


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere