Banche:sofferenze raddoppiate in 4 anni

Passate da 104,3 mld fine 2011 a 201 mld fine 2015

(ANSA)-VENEZIA, 30 GEN - Negli ultimi 4 anni le sofferenze delle banche italiano sono cresciute del 93% passando da 104,3 mld di euro di fine novembre 2011 a 201 mld (fine novembre 2015). Lo rileva la Cgia alla luce dell'accordo raggiunto tra il Governo italiano e la Commissione europea per risolvere il problema delle sofferenze,e ai provvedimenti che dovrebbero essere presi a breve dal Consiglio dei Ministri.Se a livello nazionale il peso delle sofferenze sugli impieghi ha raggiunto l'11%, l' analisi territoriale indica come la quota maggiore dei crediti deteriorati sia preponderante nel Sud del paese, dove ha toccato il 16,1% del totale impieghi.I livelli più elevati si verificano in Molise (20,7%) e Basilicata (19,9%) ma anche alcune regioni del Centro Italia soffrono: per Marche e Umbria le quote delle sofferenze sugli impieghi si attestano rispettivamente al 19,1% e al 16,5%, incidenze di gran lunga superiori alla media della loro ripartizione geografica, il Centro Italia, che presenta un livello al 9,3%.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Giovanni De Grandis : “Sorridere fuori ma anche dentro”

La sicurezza per il paziente, l’aggiornamento professionale e l’empatia. Sono queste le basi sulle quali poggia l’operato dei medici della clinica odontoiatrica “Sorriso e benessere” in provincia di Padova.


Claudio Barbierato - Nicolé Traslochi

Una nuova immagine per Nicolè Traslochi e l’obiettivo di regolarizzare il mercato

L’azienda di Mestre, regina del settore, cambia pelle e si rinnova al passo con i tempi per consolidarsi a livello internazionale


Lenzia e Nicoletta Mondin - MM Lampadari

MM Lampadari illumina il Museo del Presidente di Astana (Kazakistan)

L’azienda trevigiana ha realizzato un’imponente opera di illuminazione per il nuovo Museo Kazako


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere