Uccise ladro in tabaccheria, condannato

Due anni e 8 mesi per il commerciante che sparò nel 2012

(ANSA) - PADOVA, 28 GEN - È stato condannato a due anni e otto mesi il tabaccaio di Correzzola (Padova) che nella notte tra il 25 e il 26 aprile 2012 sparò e uccise un ladro che aveva sfondato la vetrina della sua tabaccheria. L'uomo, Franco Birolo, era accusato di eccesso colposo in legittima difesa.
    Disposto inoltre dal tribunale di Padova un risarcimento di 325mila euro nei confronti della madre e della sorella della vittima. A rimanere ucciso quella notte, a Cirè di Corezzola, fu un moldavo di 20 anni, che rimase riverso sul selciato con una ferita mortale al torace, poco lontano da una Fiat Punto, risultata rubata, carica di sigarette.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

COS.IDRA. srl

La crisi del settore edilizio: come uscirne indenni?

COS.IDRA. srl, azienda padovana leader nella realizzazione di fondazioni e opere idrauliche, non ha dubbi: “Credibilità, investimenti e welfare aziendale”


null

Tagliare con l’acqua, con Sirio si può

“Siamo artigiani ma anche persone che hanno sempre voluto sperimentare, grazie a questo siamo cresciuti”, dicono dalla famiglia Castellan


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere