Truffa fornitura energia, 7 arresti

Perquisizioni in corso in Veneto e altre regioni

(ANSA) - VENEZIA, 27 GEN - Appalti truccati per oltre 1 miliardo di euro nelle forniture di gas ed energia elettrica agli Enti pubblici. Li ha scoperti la Guardia di Finanza di Verona che ha arrestato 7 persone tra imprenditori del settore energetico e professionisti. Perquisizioni sono in corso in Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia.

L'indagine riguarda l'acquisto di energia elettrica e gas da parte di oltre 1.100 Enti Pubblici, in gran parte comuni medio-piccoli, riuniti nel Consorzio Energia Veneto (Cev) con sede a Verona. Sotto inchiesta sono finiti tre bandi di gara, due del valore di 600 milioni di euro ciascuno per la fornitura di energia elettrica ed uno del valore di 100 milioni per la fornitura di gas.

Associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d'asta e del procedimento di scelta del contraente nonché falsità materiale ed ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Sono questi i reati contestati alle sette persone coinvolte nell''Operazione Aurora'. Tra le cinque persone raggiunte da ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari figura Gaetano Zoccatelli, 69 anni, di Villafranca (Verona), direttore del Cev, il Consorzio Energia Veneto cui fanno capo oltre 1000 comuni italiani e altri enti pubblici e privati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere