Incendi hotel migranti, arrestato romeno

Carabinieri sospettano che abbia avuto un mandante

(ANSA) - VENEZIA, 9 GEN - Pagato per appiccare due roghi nell'albergo che doveva accogliere un gruppo di profughi: è il sospetto che ha portato i Carabinieri di Recoaro ad arrestare Ionut Chira Mihai, romeno di 28 anni. Il fatto avvenne nel settembre scorso; dopo le manifestazioni di protesta contro l'arrivo dei migranti l'albergo 'Al Bersagliere' venne dato per due volte alle fiamme. E' stata una telecamera, nascosta nel retro della struttura di accoglienza, a inchiodarlo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Elisabetta Elio, presidente di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere