Aggredirono giovani con machete,fermati

Operazione carabinieri Venezia

(ANSA)-VENEZIA, 9 GEN - Fermati dai carabinieri a Mestre due dei 3 dominicani che l'1 gennaio entrarono in un appartamento di S.
    Donà aggredendo con machete, coltello e pistola, i 3 inquilini, ferendone uno ad una gamba. Dietro l'aggressione ci sarebbe un debito di 10 mila euro, non escluso per droga,che gli assalitori volevano dalle vittime -due boliviani e un'italiana, tra i 18 e i 20anni - rapinate dei telefonini e di 400 euro. Manette a Sanchez Carrasco e Sangiovanni Anderson,e recuperati il coltello e la pistola.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere