Primavela Day 2 Viareggio al meglio

COPPA PRIMAVELA 2018

Responsabilità editoriale Saily.it

Seconda giornata da incorniciare a Viareggio: tre regate Oprimist e O'Pen BIC, quattro per le tavole Techno 293 - GUARDA VIDEO DEL GIORNO - FOTO

 

Una splendida giornata di vela per gli oltre 300 piccoli velisti giunti a Viareggio da ogni area d’Italia per partecipare alla Coppa Primavela 2018, la competizione più importante dell’anno della Federazione Italiana Vela per Optimist, O’Pen Bic e Techno 293, per gli atleti in erba nati dal 2006 al 2009.

Al suono del segnale di ammaino dell’intelligenza, l’esercito dei mini velisti abbandona le ludiche attività di terra e salutando i genitori presenti si avvia con un chiassoso ordine verso le imbarcazioni già armate e pronte a scendere in acqua. Il vento sui 6 - 8 nodi oggi ha concesso di disputare più prove del previsto: tre prove per Optimist ed O’Pen Bic e ben quattro per le tavole a vela Techno 293.

Sono tre le flotte degli Optimist, una per i nati nel 2009 che corrono per conquistare la Coppa Primavela, una per i nati nel 2008 per la Coppa Cadetti e una per i nati nel 2007 per la Coppa del Presidente, per tutti da oggi, con la quarta prova entra lo scarto.

In questo gruppo è in testa Giulio Genna (SC Marsala) con i parziali odierni di 2, 55, 5; dietro di lui Francesco Guglielmo Balzano (CV Crotone) che oggi registra 12, 4, 6; in terza posizione Piero Delneri (SV Cosulich) con 5, 2, 16. La prima delle ragazze è Lisa Vucetti (SV Barcola e Grignano) che ha vinto ieri la prova ed è oggi quinta overall.

Tra i nati nel 2008, il primo della classifica provvisoria è Paolo Salvo (CV Kaucana) con 2, 1, 5; secondo Giuseppe Montesano (Sirena CN) con 3, 2, 6; Beniamino Giorgi (CV Antignano) 18, 3, 8. La prima ragazza è Melissa Mercuri (CV Crotone), quarta in generale con 1, 39, 3.

In testa ai nati nel 2009 c’è Tomaso Picotti (FV Peschiera) con un primo, un quarto ed un 26esimo posto che scarta; secondo è Tommaso Geiger (CV Muggia) con 7, 3, 4; e terzo Francesco Carrieri (LNI Bari) con 3, 2, 13. La prima bambina è Anna Chiara Merlo (LNI Milano), ottava in generale con 6, 11, 14.

Gli O’Pen Bic corrono in una flotta unica, con velisti nati dal 2006 al 2009, sono in totale 55. In testa dopo tre prove c’è Elias Nonnis (LNI Villasimius) con un primo, un secondo ed un terzo posto; dietro di lui troviamo Manuel De Felice (CN Monte Procida) con un quinto e due primi posti; terza oggi la prima ragazza, Rebecca Orsetti (LNI San Benedetto), con 2, 3, 2. 

I Techno 293, la prima tavola a vela dei futuri windsurfisti, ha due classifiche: una riservata ai nati nel 2007 e l’altra per i nati nel 2008 e 2009. Avendo disputato in una giornata quattro prove per loro entra da subito lo scarto.

Tra i più grandi troviamo in testa Nicolò Nevierov (Windsurfing Club Marina Julia) con ben quattro primi; in seconda posizione provvisoria c’è Luca Barletta (Adriatico Windsurf Club) con 5, 2, 2, 4; in terza posizione la prima ragazzina, Teresa Medde (Windsurfing Club Cagliari) due terzi, un quarto ed un 11esimo posto che scarta.

Nella classifica riservata ai più giovani c’è in testa una ragazza, Alice Evangelisti (LNI Civitavecchia) con un terzo, due primi ed un quarto posto che scarta; dietro di lei Matteo Rossi (Tognazzi Marine Village) con due secondi e due terzi - uno dei quali scarta; terzo dopo quattro prove è Mattia Saoncella (CS Bracciano) con 5, 8, 1, 2.

Domani i ragazzi tornano in acqua per l’ultima giornata di regate la cui partenza è prevista per le 13; e al rientro seguiranno le premiazioni intorno alle 17,30 sul palco davanti al Club Nautico Versilia.

Tra gli eventi collaterali matedi mattina il secondo incontro della settimana, dedicato a “Raccolta differenziata: da rifiuti a risorse” con Monica De Giovanni di Corepla, Caterina Susini di Sea Risorse e Giorgia Puccetti della Commissione Ambiente del Comune di Viareggio. 

Responsabilità editoriale di Saily.it