Italia Yachts cresce ancora

Cantieristica italiana

Responsabilità editoriale Saily.it

Il punto sul cantiere Italia Yachts dopo l'ingresso nella holding della famiglia Vitulano: crescita internazionale, obiettivi di espansione. Ne parla l'AD Francesco Pisciotta

 

Italia Yachts, il prestigioso brand del Made in Italy prepotentemente emergente sui mercati nazionale ed internazionali, procede spedito verso gli obiettivi di espansione. Il Cantiere, che grazie all’ingresso della holding della famiglia Vitulano ha potuto investire in un anno il 50% del valore della produzione, ha già avviato i passi necessari per raggiungere importanti obiettivi di crescita. Quelli che, dopo pochi mesi, hanno portato in questa prima parte dell’anno ordini per 14 unità tra i 10 e i 15 metri

Il mercato che  Italia Yachts vuole espandere, con particolare focus sul Nord America,  è assestato su un 65% di vendite in Italia e il 35% all’estero,  con presenze in Australia, Stati Uniti, Cile, Estonia, Romania, Danimarca, Germania, Francia e Hong Kong. Per raggiungere gli obiettivi  il Cantiere  in questa parte dell’anno è impegnato direttamente nei saloni di Sydney, Cannes, Genova e Düsseldorf per presentare i nuovi modelli ed essere coinvolgenti nel proprio mood.

La linea indicata dall’AD Francesco Pisciotta è chiara:  proseguire nella costante riorganizzazione e razionalizzazione della produzione, del customer - dall’armo alle vele, dall’accoglienza alla consegna dell’imbarcazione -  della commercializzazione, e di  tutto il mondo sportivo legato alle regate,  sfruttando l’ esperienza di tutte le professionalità che operano nel Team di Italia Yachts.

Abbiamo spostato la sede nel cuore della laguna di Venezia  a “ Le Saline” sito con un complesso di servizi all’avanguardia, immerso nella storica isola di Chioggia dove sorgeva uno dei cantieri navali più vecchi d’Italia,  perché lì operano maestranze artigiane di grande esperienza. Questo ha consentito l’ampliamento  della capacità produttiva, con la nascita della falegnameria interna condotta da un ebanista di indubbio valore, per garantire la qualità nell’allestimento di ogni singola imbarcazione.

"Parallelamente si è lavorato sul concentramento delle forze dedicate alla pianificazione e alla vendita, nel quartier generale di Chioggia, guidate da Franco Corazza,  mentre Daniele de Tullio, oltre a seguire tutte le operazioni legate al mondo delle regate, da tempo è già attivo  sviluppo del mercato e dell’assistenza nelle americhe. Lo spostamento della sede di  IY, ora nelle immediate vicinanze della storica veleria di Franco Corazza e Marco Schiavuta, ha reso possibile la sinergia tra le attività per tutto ciò che riguarda il sail & rigging “ spiega Pisciotta che, oltre allo sviluppo del mercato, vede tra gli obiettivi l’assistenza all’armatore a 360 gradi.

Rientrano nei progetti di IY, per gli obiettivi di qualificazione ai massimi livelli,  gli investimenti di Italia Yachts nelle basi del Nautilus a Fiumicino, a pochi metri dall’aeroporto internazionale, e di ICM, nella splendida cornice di Varazze, siti che offrono il massimo in termini di assistenza tecnica, customer care e ospitalità, ben oltre gli aspetti tecnici perché un armatore Italia Yachts possa sentirsi sempre a suo agio.

Intanto l’Italia Yachts 9.98 Immac Fram dell’armatore tedesco Kai Mares ha conquistato una importante  medaglia d’Argento nel Campionato del Mondo ORC/IRC in classe C, la più numerosa con 49 iscritti e ben 3 IY 9.98  nelle prime 8 posizioni, a confermare  l’identità  del  brand che crede nel successo del mix tra  estetica, armonia e prestazioni.

www.italiayachts.com

 

Italia Yachts a questi saloni nautici

Sydney International Boat Show | 2 - 6 Agosto 2018| Floating Marina 40 | Italia Yachts Australia Pty Ltd

Cannes Yachting Festival | 11 - 16 Settembre 2018 |Blue Touch

Salone Nautico  Genova | 20 – 25 Settembre 2018 |Italia Yachts

Boot Düsseldorf | 19 - 27 Gennaio 2019 |Italia Yachts

Italia Yachts - Il Cantiere dal 2011 produce barche con una forte identità e riconoscibilità, progettate per lunghe navigazioni e con uno stile senza tempo, dal design non incline ad assecondare mode passeggere ma destinato a rimanere intramontabile. Ogni progetto parte dalla ricerca del perfetto equilibrio e del corretto bilanciamento dei volumi, con l’obiettivo di ottenere imbarcazioni caratterizzate da una grande facilità di conduzione anche in equipaggio ridotto o in famiglia e dal comportamento sicuro e marino.

Responsabilità editoriale di Saily.it
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: